fbpx
Come effettuare il dropship in Svezia, Norvegia senza pagare le tasse ai clienti?
08/26/2019
I gioielli in argento 925 rappresentano una nuova categoria di tendenza per il dropshipping
08/30/2019
mostra tutto

Ritiro negli Stati Uniti dall'Unione postale universale: come saltare l'aumento del prezzo di spedizione di ePacket?

In ottobre 17, 2018, l'amministrazione Trump ha annunciato l'intenzione di ritirarsi dal trattato sull'Unione postale universale per il motivo che esiste una controversia sulle tariffe postali scontate addebitate sui pacchi cinesi spediti negli Stati Uniti. La mossa fa parte degli sforzi in corso dell'amministrazione per livellare il campo di gioco tra le imprese cinesi e statunitensi. Il ritiro non entrerà in vigore per un anno. E nel corso dell'anno sono stati avviati negoziati e si spera che le parti possano raggiungere un accordo soddisfacente per mantenere la partecipazione degli Stati Uniti all'Unione postale universale (UPU).

Cos'è l'UPU

L'Unione postale universale istituita dal trattato di Berna di 1874 è un'agenzia specializzata delle Nazioni Unite che coordina le politiche postali tra i paesi membri, oltre al sistema postale mondiale. Ora ha stati membri 192. La Costituzione UPU ha istituito l'organizzazione e il suo quadro di governo. In tale ambito, il Congresso UPU è l'entità decisionale principale per l'organizzazione e il forum per le nazioni membri per negoziare questioni UPU, comprese le regole future per lo scambio internazionale di posta. Utilizzando un paese, un processo di votazione, il Congresso UPU di solito organizza una riunione quadrennale per stabilire le politiche per il prossimo ciclo quadriennale.

Perché Is Tlui negli Stati Uniti Withdrawing From Tlui UPU

Nel quadro UPU è stato inserito il principio secondo cui i paesi ricchi dovrebbero sostenere maggiormente i costi di spostamento della posta in tutto il mondo e i paesi in via di sviluppo dovrebbero ottenere sconti. E, anche se è diventata la seconda economia più grande del mondo e il più grande produttore, la Cina è rimasta nell'elenco UPU delle nazioni in via di sviluppo, che le consente di trasferire gran parte del suo carico postale negli Stati Uniti e nell'Unione europea. L'amministrazione Trump ha stimato che gli Stati Uniti spendono $ 300 milioni all'anno per sovvenzionare le spedizioni dalla Cina.

Inoltre, in 2011, l'USPS ha stipulato accordi con i servizi postali di Hong Kong e Cina per creare una nuova categoria di posta di prima classe per pacchi fino a £ 4.4. Il nuovo servizio, chiamato ePacket, era specificamente "strutturato per favorire la crescita nel commercio elettronico". Ciò ha fatto esplodere la spedizione di ePacket. Il costo per spedire un pacco 4.4 dalla Cina agli Stati Uniti è inferiore a quello di un venditore di e-commerce negli Stati Uniti per spedire lo stesso articolo a un indirizzo degli Stati Uniti. E il prezzo basso è interessante sia per gli acquirenti che per i venditori. Un piccolo articolo di un venditore cinese su eBay o di uno sul mercato di terze parti di Amazon senza utilizzare il servizio di evasione di Amazon è molto probabilmente una spedizione di ePacket. Sebbene USPS non divida il conto economico di ePacket come elemento pubblicitario, ha affermato che il servizio ha generato un fatturato aggiuntivo di $ 493 milioni per gli anni fiscali da 2014 a 2016 in un rapporto di audit 2018. Non c'è da meravigliarsi che gli Stati Uniti vogliano cambiare la situazione.

Qual è l'influenza del ritiro

Con l'avvicinarsi dell'ottobre 17 di ottobre, l'amministrazione ha dato all'UPU un ultimatum, ovvero: consentire all'USPS di stabilire le tariffe per la posta cinese che arriva negli Stati Uniti, oppure gli Stati Uniti lasceranno ufficialmente l'UPU l'ottobre 17th.

È molto probabile che l'UPU sussulti e che il mondo faccia delle concessioni che diano ragione agli Stati Uniti per rimanere nel trattato. Le tariffe, in particolare quelle sui piccoli pacchi cinesi, potrebbero aumentare al fine di arginare i reclami dei commercianti americani ingiustamente svantaggiati dalle attuali tariffe di spedizione. E se gli Stati Uniti lasciano l'UPU l'ottobre 17, è probabile che stiano pianificando un insieme di tariffe proprie per ogni singolo paese in base a qualunque standard ritenga opportuno. Altri paesi potrebbero accettare o rifiutare queste tariffe in base a quanto valutano la capacità di inviare posta negli Stati Uniti. Non c'è dubbio che aumenteranno il tasso di pacchetti cinesi.

Ad ogni modo, l'ultimatum che l'amministrazione ha dato significa a partire da ottobre 17, non più la spedizione cinese a basso costo che influenza direttamente l'ePacket. Anche se gli accordi di servizio ePacket sono stati negoziati bilateralmente, tali tariffe sono ancorate al trattato UPU. Dovranno pagare le nostre stesse tariffe nazionali una volta che i loro pacchetti elettronici arriveranno qui. E Wish, i venditori cinesi di e-commerce, Ali-express, ecc. Saranno influenzati dalla modifica per il motivo che il loro principale metodo di spedizione è ePacket.

Come risolvere il problema dell'aumento delle tariffe di spedizione

Tuttavia, il cambiamento controllerà davvero l'e-commerce dalla Cina agli Stati Uniti?

C'è una buona novità che rallegrerà gli acquirenti e i venditori che vogliono spedire dalla Cina agli Stati Uniti, in particolare i dropshipper che effettuano spedizioni dalla Cina agli Stati Uniti. CJPacket che fornisce un servizio di spedizione di piccoli pacchi annunciato per mantenere il prezzo di spedizione originale quando si spedisce negli Stati Uniti dalla Cina. Fornisce inoltre un tracciamento logistico dall'origine a una destinazione in cui è possibile inserire il numero di tracciamento e controllare le informazioni logistiche del pacchetto. Ed è uno dei vantaggi di CJDropshipping che è una piattaforma dropshipping che fornisce prodotti di approvvigionamento, elaborazione degli ordini e spedizioni ai dropshipper dalla Cina in tutto il mondo.

Trova prodotti vincenti su cui vendere app.cjdropshipping

Facebook Comments